Seleziona una pagina
Logo

MM Studio – www.mm-studio.com/

Il nostro viaggio nella creatività italiana va a gonfie vele e oggi sbarca in Romagna, terra foriera di talenti, arte, entusiasmo e creatività. Oggi incontriamo Barbara Marini e Roberto Mannelli, due professionisti che ben diciassette anni fa hanno avuto l’idea di fondare una agenzia che ancora oggi viene apprezzata, in tutt’Italia, per la sua spinta innovatrice e per “fare” Web e comunicazione in modo professionale, competente e orientato al cliente. Siamo rimasti molto affascinati dalla storia e dall’identità di MM Studio per svariati motivi, il primo dei quali è l’attenzione che lo studio ripone verso la formazione e l’innovazione.

Ripercorrendo la storia e le tappe più importanti, dalla nascita ai giorni nostri, MM Studio è stato sempre e continua ad essere fortemente legato ad attività che portino valore. Dalla realizzazione del software “4Sale” pensato per la gestione di negozi in franchising, sino al progetto “GECO” una soluzione per la gestione dei consorzi nell’ambito dell’automotive e dalle sue continue evoluzioni, sino a passare per progetti legati alle amministrazioni pubbliche e a progetti formativi, la mission di MM Studio è stata sempre rivolta al cliente proponendo soluzioni personalizzate, anzi oseremmo aggiungere: proprio su misura. E oggi lo studio si rinnova di altri servizi e altre soluzioni, quasi a sfidare l’evoluzione delle nuove tecnologie e vincere sul mercato con lo stesso spirito di sempre, sempre rivolto a soluzioni molto personalizzate, ma anche di abbracciare le nuove indispensabili richieste del mercato sempre più rivolto al mobile. Siamo molto contenti dunque di conoscere Barbara e Roberto e molto molto curiosi di intervistarli!

 

Sgubbi

WordPress Website responsive C. Sgubbi italiana

Creativity Portal: Ciao Barbara, Ciao Roberto. Inutile ribadire quanto siamo fieri di avervi ospiti nel nostro portale. Da format, ormai riconosciuto, la prima domanda riguarda la sfera più personale. Chi siete? Cosa fate? Dove e perché?

MM Studio: Innanzitutto siamo due persone entusiaste del proprio lavoro. Abbiamo iniziato tanti anni fa a fare quello che più ci piace e continuiamo ancora oggi, anche se nel tempo siamo cambiati, adattandoci al tempo che passa ed alle nuove richieste del mercato. Il nostro obiettivo e desiderio iniziale, quello di unire grafica e programmazione rimane costante nel tempo e ci ha permesso negli anni di spaziare in vari ambiti, mantenendo però una filosofia: non lavoriamo “in serie” e non sviluppiamo niente da vendere “urbi et orbi”. Ci piace infatti cercare di soddisfare il cliente, creando qualcosa di pensato appositamente per lui e “tagliato” su misura.

Abbiamo uno scopo comune: far sì che il nostro lavoro non sia soltanto un “lavoro”; cerchiamo soddisfazione, cambiamento, formazione e crescita continua.

 

Creativity Portal: Dal punto di vista professionale, tu Barbara ti occupi di Graphic and Web Design mentre Roberto è più rivolto alla programmazione e allo sviluppo con interesse anche alla SEO e al Web Marketing. Di fatto un cocktail perfetto per fare del vostro studio una agenzia moderna in grado di soddisfare diverse esigenze. Dal punto di vista professionale come siete entrati in contatto? E come si integrano nei vostri progetti le vostre competenze?

MM Studio: Non tutti i progetti ci vedono coinvolti entrambi, anche perché ci avvaliamo di alcuni collaboratori per determinati progetti, come avviene nel caso dello sviluppo dei software più complessi. In tutti i progetti che necessitano di grafica o di “immagine”, io faccio il progetto grafico che poi analizziamo e discutiamo insieme, prima di proporlo ad cliente. Per quanto riguarda lo sviluppo tecnico è poi Roberto a dirigere il lavoro, spesso avvalendosi di collaboratori o anche del mio stesso contributo quando si tratta, ad esempio, di CSS.

Ci siamo conosciuti quasi 30 anni fa, ai tempi della scuola… il lavoro insieme è stato una conseguenza della nostra unione anche fuori dal lavoro: siamo sposati!

 

Creativity Portal: Un punto che accomuna entrambi e, tra l’altro è un’area ben in rilievo nella presentazione della vostra attività, è certamente la formazione. Inutile dire quanta soddisfazione sia per noi trovare professionisti che, oltre al proprio lavoro di sviluppo, si interessano anche della Formazione. Il Creativity Portal, d’altro canto, nasce da una attività che si occupa di Formazione. Come mai è così importante per voi la Formazione? E con quale approccio e quali metodi proponete formazione ai vostri clienti?

MM Studio:  La formazione è un aspetto che ci accomuna per lo stesso motivo per cui facciamo questo lavoro: la passione. Fare formazione significa scambiare esperienze e conoscenze ed è un modo fantastico per crescere professionalmente. Abbiamo entrambi iniziato a fare formazione presso svariati centri di formazione locali (con uno in particolare abbiamo entrambi un rapporto che dura da tantissimi anni) perché il lavoro in studio non è sufficiente, manca il rapporto con le persone che ci permette da un lato di trasferire le conoscenze acquisite nell’arco degli anni e dall’altro di imparare sempre nuove cose, grazie ai continui spunti di riflessione che derivano dalle domande e dai punti di vista espressi dai nostri allievi.

La formazione è molto utile anche da un altro punto di vista: avere utenti più “colti” e consapevoli ci consente anche di far capire come si affrontano i progetti, come si valutano i risultati e come distinguere un lavoro ben fatto da uno poco curato. Parlando in particolare del web, riteniamo che una crescita culturale collettiva potrà aiutare in modo sensibile la qualità dei servizi offerti.

 

Mmstudio

Responsive and full-width website cdr-reggio.it

Creativity Portal: Molto bella sul vostro sito l’infografica che ripercorre la storia del vostro studio. Sin dal 1998, dove vi occupavate di grafica pubblicitaria tradizionale, quando ancora le connessioni andavano a 56K ad arrivare ai giorni nostri, nell’era dei social, delle app e dei telefoni senza tasto. Dal vostro punto di vista, quante cose sono cambiate da allora? E quale è il vostro segreto per “essere” a tutt’oggi sempre al passo con i tempi e non rimanere indietro?

MM Studio:  Suppongo che osservare che sono cambiate tante cose sia fin troppo scontato… Scherzi a parte è cambiato davvero tutto! Abbiamo visto la “nascita” di internet (ovvero la sua diffusione massiccia in Italia), abbiamo visto “mode” nascere e morire: le presentazioni multimediali su CD-ROM o supporti simili, i filmati ed i siti realizzati con Macromedia (poi Adobe) Flash e tanto altro. A ben guardare, negli anni, sono sempre stati da un lato l’hardware e dall’altro la connettività a fare da ago della bilancia: la diffusione della banda larga ha decretato il tramonto dei supporti multimediali (utilizzati oggi per pochi scopi), mentre la diffusione dei dispositivi mobile ha modificato in modo significativo il modo di utilizzare il web ed ha creato il nuovo, inflazionatissimo, mercato delle app.

Stare al passo con i tempi è bello quanto a volte faticoso: è uno degli aspetti affascinanti del nostro lavoro che cambia continuamente, che si evolve. A volte è un po’ faticoso e frustrante, non lo neghiamo, ma in tutti questi anni siamo riusciti a stare al passo, a volte arrivando in leggero anticipo, altre volte in ritardo, forse grazie al fatto che siamo una piccola realtà e quindi siamo molto flessibili. La passione fa il resto: dedichiamo tanto tempo alla formazione personale, agli approfondimenti, alla letture e cerchiamo di capire cosa sta per accadere e da che parte sta andando il mondo.

 

Creativity Portal:  Web Agency e Software House. E Come Software House, due importanti progetti che sono stati scelti da importanti realtà aziendali e non solo: il progetto GECO e 4SALE. Abbiamo letto con curiosità di cosa si tratta, lasciamo però dire a voi cosa sono, a cosa servono e per chi?

MM Studio: 4Sale è un software nato in collaborazione con un’azienda specializzata nello sviluppo di catene in franchising e serve appunto a gestire catene in franchising del settore food: il software installato in sede consente di gestire: la rete di punti vendita, le materie prime, i prodotti con relative distinte base, ecc… Presso il punto vendita è invece presente un software per la gestione della cassa e del ristorante. Il software del punto vendita scambia frequentemente dati con la sede per far sì che il punto vendita riceva eventuali aggiornamenti su prodotti e materie prime ed invia alla sede tutti i dati sulle vendite, sul magazzino, ecc…

GECO è invece una suite composta da varie componenti software di natura diversa (client di gestione in .NET, procedura web per acquisizione ordini e app mobile per la logistica) nata dietro richiesta di un consorzio del settore automotive.

Abbreviando (la descrizione sarebbe lunga e complessa), gestisce la rete di clienti e fornitori, gli incassi fatti per conto dei fornitori (e relative transazioni bancarie) e, da circa un anno, anche gli ordini che i clienti (officine, carrozzerie e concessionarie) possono fare nei confronti dei fornitori (concessionarie) e la relativa gestione, evasione e… consegna, grazie ad un’app per la logistica realizzata per smartphone.

GECO è attualmente in uso presso due consorzi: uno copre Rimini e provincia, l’altro le provincie di Parma, Modena e Reggio Emilia.

 

 

 

videataGecoTruck2

Geco Truck

Creativity Portal:  Dalla progettazione di loghi, ai dépliant e l’immagine coordinata. Oggi l’attenzione si sposta dalla grafica al Web Design che rappresenta parte fondamentale nell’ ”immagine coordinata” dell’azienda moderna. Barbara, una domanda che rivolgiamo a te: web e grafica oggi sempre più legati, eppure, secondo te quanto il web stia “cambiando” il modo di fare grafica e quanto la grafica sta contribuendo a “cambiare” il web?

MM Studio: Ho vissuto proprio in prima persona lo spostamento dell’immagine coordinata dalla semplice carta stampata al web. Quando ho iniziato, nel 1997, come Graphic Designer, la maggior parte del lavoro consisteva proprio nella realizzazione di dépliant, cataloghi e promozione veicolata principalmente sulla carta stampata. Poi pian piano anche in Italia, i supporti comunicativi si sono spostati sempre più verso il digitale: così anche la progettazione grafica all’interno di MM Studio si è spostata verso la realizzazione di cataloghi elettronici su CD-ROM e siti internet. Anche la mia professionalità, quindi, ha dovuto acquisire nuove competenze ed evolversi verso una forma di progettazione diversa, una “progettazione digitale”. All’inizio le possibilità creative nella realizzazione di siti web erano limitate e devo dire anche “limitanti” per chi come me proveniva da una tradizione cartacea, in quanto la tecnologia basata su un HTML ancora “in erba” non lasciava molto spazio alla fantasia ed alla creatività. Oggi invece le novità all’interno dei linguaggi HTML e CSS permettono, a chi le conosce, di avere anche ampio spazio creativo nella progettazione web. È per me quindi molto stimolante! Ma presuppone anche un continuo e dinamico aggiornamento professionale, molto più frequente rispetto ai tempi passati. Per lavorare nel web non si può essere più solo “grafici”, bisogna avere competenze più ampie; ma è proprio questo uno degli aspetti della mia professione che mi appassiona di più.

 

AutomationGroup

Automation Group

Creativity Portal:  Probabilmente uno dei mercati più in crescita, certamente quello che più sta stravolgendo il modo di comunicare. Le app, in altre parole, ciò a cui le aziende dovrebbero guardare per proporre nuovi servizi e raggiungere molti più utenti, sempre più mobile. Roberto, questa domanda è tua. Perché le aziende dovrebbero interessarsi alle app e quale è l’approccio e l’idea di lavoro di MM Studio per questi progetti?

MM Studio:  E’ vero, le app hanno aperto nuove frontiere per quanto concerne la comunicazione e nuovi mercati per le aziende, anche se spesso c’è un “abuso” nello sviluppo di app, nel senso che troppo spesso le app altro non sono che una copia del sito installata nel dispositivo.

Certamente le app per le aziende devono quasi per forza richiedere una connessione dati per interfacciarsi con il server e fornire informazioni, ma hanno senso solo quando l’app fornisce un valore aggiunto rispetto ad un normale sito.

Noi crediamo che gli attuali dispositivi mobile, grazie alla loro potenza e versatilità, siano strumenti eccellenti grazie ai quali è possibile realizzare applicativi finalizzati a coinvolgere l’utente e fornire servizi tagliati su misura per l’utente stesso: la profilazione (termine forse un po’ “scottante” in periodo di guerra ai cookie…) dell’utente permette di creare un servizio molto più mirato e di fornire informazioni precise anche tramite messaggi “push”. Inoltre i dispositivi mobile possono essere utilizzati come strumenti di lavoro quotidiano per svariati impieghi, andando a sostituire vecchi apparati, come è accaduto nel caso dell’app per la logistica che abbiamo sviluppato per la suite GECO: con l’app abbiamo sostituito un vecchio sistema che sfruttava costosi terminali basati su OS Windows Mobile, consentendo al committente di sfruttare gli stessi dispositivi che utilizza normalmente per la telefonia, con un notevole risparmio in termini economici, maggior comodità, maneggevolezza.

 

 

 

Creativity Portal: Tra i progetti più recenti GecoTruck nell’ambito delle app, e nell’ambito del Web design il sito per “Automation Group”. Cosa potete dirci su questi lavori?

MM Studio:  GecoTruck è un’app nata quasi per “scommessa”: dovevamo sviluppare un nuovo progetto che avrebbe dovuto portare ad acquisire ordini, gestirne la spedizione e quindi la tracciatura di ogni singolo collo (per evitare smarrimenti ed errori nelle consegne). Di comune accordo con il cliente avevamo deciso di occuparci solo della parte web e di interfacciarla con classici terminali basati su Windows Mobile, concettualmente vecchi, costosi e piuttosto lenti.

Geco Truck

Geco Truck

Ci siamo resi conto quasi subito che la scelta di utilizzare questa tecnologia avrebbe rallentato sia la fase di sviluppo che quella di utilizzo finale del sistema completo.

Abbiamo così deciso di fare una scommessa: senza avvisare il cliente, abbiamo iniziato a sviluppare un’app basata su normali dispositivi Android, sfruttando la fotocamera del telefono anziché il lettore di codici a barre integrato. All’inizio abbiamo avuto qualche difficoltà ed abbiamo dovuto fare svariati test per velocizzare sempre più il sistema di acquisizione dei codici a barre (riprogettando peraltro le etichette stampate dal nostro applicativo web, che adesso usano dei QR-CODE al posto dei normali EAN-13), ma alla fine è stato un successo! Appena pronti, abbiamo proposto al cliente di testare l’app per un periodo di tempo e di valutarla sul campo: è piaciuta fin da subito per la velocità, la ricchezza delle informazioni e per alcune caratteristiche che gli utenti avrebbero voluto fin da subito.

 

 In merito al sito di Automation Group posso dire si è trattato di un lavoro piacevole, come lo era stato quello per C. Sgubbi Italiana, due aziende molto diverse (giovane ma con un bel potenziale la prima, antica ed affermata la seconda) che avevano in comune il fatto di essere rimaste un po’ indietro nella presenza sul web. E’ stato piacevole perché in entrambi i casi abbiamo lavorato con persone che hanno recepito subito i nostri messaggi ed i nostri consigli e si sono appassionate al progetto. Nel caso di Automation Group, pur non occupandocene direttamente, abbiamo dato una serie di consigli per iniziare a sfruttare i social network e devo dire che la cosa è stata molto apprezzata; la responsabile del progetto ha capito l’importanza di un’adeguata presenza nel web ed ha iniziato a lavorare in modo costante ed appassionato. Anche se ancora c’è molto lavoro da fare, siamo contenti di aver trasmesso un messaggio che ha colto nel segno.

 

 

MMstudio2

Responsive and full-width website wideautomation.com

Creativity Portal: Un bellissimo blog sul vostro sito. E sul blog traspare molto concretamente tutta la passione, l’entusiasmo e la voglia, oggi come allora, di innovare nel vostro lavoro. Un entusiasmo che i vostri clienti riconoscono sinceramente. Quanto è importante per una azienda avere a che fare con uno studio come il vostro, appassionato e competente e che funge da riferimento unico nel risolvere le esigenze comunicative dell’azienda?

MM Studio:  Il nostro blog nasce proprio dalla voglia di condividere le nostre conoscenze ed esperienze, come nell’ambito della formazione.

Il nostro desiderio di coniugare competenze grafiche e competenze tecniche ci ha permesso di fornire ai clienti soluzioni complete che vanno dalla progettazione fino alla realizzazione finale del supporto comunicativo, con una cura “estetica” anche per i prodotti informatici (es. software). Il cliente ha potuto, così, colloquiare ed interagire con un unico referente; questo ci ha permesso di rafforzare rapporti di collaborazione che nella maggior parte dei casi perdurano nel tempo.

 

Creativity Portal:  L’ultima domanda la dedichiamo, come al solito, al futuro. Quali sono gli obiettivi, gli sviluppi e le aree verso le quali indirizzerete i vostri prossimi sforzi? E secondo voi, quali saranno le tendenze del mercato nell’ambito della comunicazione digitale?

MM Studio:   Come già avvenuto negli ultimi anni, la comunicazione digitale si sposterà ancor più verso il mobile e le soluzioni “cloud”. Spinti ed appassionati da questa dinamicità tecnologica continueremo a puntare sulla formazione, interna in prima istanza ed rivolta all’esterno (docenze) di conseguenza. Siamo convinti che solo il continuo aggiornamento personale possa aiutarci a proporre soluzioni sempre più avanzate tecnologicamente ed aiutarci a valutare e scegliere quali tecnologie utilizzare per rispondere in modo sempre più personalizzato alle effettive esigenze del cliente e facilitare le sue modalità di lavoro.

 

Quando hai di fronte una realtà come MM Studio è normale provare quel pizzico di speranza per tutti quelli che come noi, impavidi, vogliono innovare e intraprendere nuove iniziative imprenditoriali. Quello che si tocca, quello che abbiamo imparato, conoscendo Barbara e Roberto è che l’entusiasmo e la passione, unitamente alla voglia di innovare e sullo sfondo della competenza e dell’aggiornamento, sono i valori principali e indispensabili per poter dar vita ad un progetto di successo. Il vostro, per tutta la nostra community, è un esempio e noi del Creativity portal torneremo presto a trovarvi!

 

La redazione

 

Per seguire MM Studio sul Web

Behance

MM Studio Web site

Facebook

Linkedin

Instagram

Twitter

Google+

Pinterest

 

Please follow and like us:

Condividi!